Antonio Iannone nuovo Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania: “Prepariamo lo sfratto a De Luca e al PD”

“Cercherò di profondere ogni sforzo affinché Fratelli d’Italia sia protagonista dello sfratto a De Luca e al PD in Campania: un fallimento completo per quello che riguarda il lavoro, la sanità, l’ambiente, i trasporti, l’agricoltura, il turismo, la spesa dei fondi comunitari”. Lo afferma Antonio Iannone, ringraziando Giorgia Meloni per la nomina a Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania. “È un grande onore –continua Iannone- ed una grande responsabilità che si aggiunge ai molteplici impegni che già ho quale Parlamentare. Non meno importanti saranno le Elezioni Comunali che riguarderanno tanti grandi comuni della regione. Costituiremo una squadra che gestirà al meglio questa fase elettorale, per cambiare veramente la Campania e fare grande il progetto politico dell’unica Destra, quella di Giorgia Meloni”.

Pubblicità

Movimento 5 Stelle: “Manca poco per sbarazzarci del sistema De Luca-Caldoro”

Il Movimento 5 Stelle campano torna all’attacco, in queste ore, contro l’attuale governatore De Luca e l’ex presidente della Regione Campania Stefano Caldoro: “Per far decollare questa terra è necessario liberarsi della zavorra dei De Luca, dei Caldoro e di quanti, in tutti questi anni, hanno costruito un sistema che ha alimentato la politica dei privilegi e delle poltrone in contrapposizione a quella del bene comune. Abbiamo il dovere, per i nostri cittadini, di sbarazzarci di questa gente e di sostituirla con persone di valore che hanno realmente a cuore l’interesse della Campania”.

I pentastellati rilanciano il nome dell’attuale ministro dell’ambiente Sergio Costa alla guida della Campania: “E’ il momento di volare alto, c’è da fare un lavoro profondo di rinnovamento anzitutto delle istituzioni, che devono tornare ad essere un faro di etica e di legalità per tutti, occorrono persone dalle mani pulite e libere che possano essere garanti del buon uso del denaro pubblico, ogni singolo euro dei cittadini campani dovrà essere speso per garantire servizi migliori e non per foraggiare fior fior di consulenti o creare reparti doppioni per piazzare primari amici”. E sulla questione delle alleanze e dei nomi precisano: “C’è chi ha il coraggio di dire che la nostra è una preclusione sui nomi, anzi su un nome solo. Il nostro desiderio è che i cittadini campani possano finalmente essere orgogliosi di chi li governa e che la Campania possa ritrovare la dignità che da troppi anni viene negata, calpestata. La nostra scelta è ben diversa da quella di chi oggi impone nomi, la nostra scelta è stata quella di fare un passo indietro, perché la Campania possa farne mille avanti”.

Regionali Campania, Imma Vietri si candida alle elezioni regionali

L’ex portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Imma Vietri ha annunciato sul suo profilo Facebook di candidarsi alle prossimi elezioni regionali: “La scelta di candidarmi al Consiglio regionale rappresenta per me la possibilità di proseguire il lavoro svolto in questi anni a favore del territorio contribuendo anche con il mio impegno a realizzare un progetto di reale cambiamento per la regione Campania”. 

Nello stesso post, Vietri ha rivolto gli auguri di buon lavoro al nuovo commissario provinciale di Fratelli d’Italia Giuseppe Fabbricatore e ha ringraziato i vertici del partito Giorgia Meloni, Edmondo Cirielli e Antonio Iannone per il suo precedente incarico alla guida del partito a livello provinciale. 

Infine, la candidata al Consiglio regionale ha rivolto un ringraziamento ai dirigenti, agli amministratori e al momenti di Gioventù Nazionale per il supporto nelle attività e nel radicamento del partito su tutto il territorio provinciale di Salerno.

Regionali, il neo-eletto Senatore Sandro Ruotolo: “Uniti si batte Salvini”

“Chi è il candidato che può battere la Destra è una decisione che viene dopo un confronto tra le forze politiche, sapendo che se si trova un nome che unisce si vince”. Lo afferma Sandro Ruotolo, senatore neoeletto nelle suppletive a Napoli, commentando l’avvio l’ipotesi di coalizione Pd-M5S per le elezioni regionali di maggio. “Come accaduto con me –ha detto Ruotolo- cerchiamo un accordo a un livello programmatico e il nome del candidato verrà dopo. L’importante è vincere contro il candidato di Salvini. Alle suppletive c’è stato un voto antifascista e antirazzista che ha detto a Salvini “stai lontano da Napolì”. Ora la stessa operazione si può fare in Campania per dire a Salvini “stai lontano dalla Regione”.

M5S, Votazioni Regionarie Campania del 20/02/2020: ecco i risultati

M5S, ecco i risultati delle Votazioni Regionarie Campania del 20/02/2020:

Avellino: Carmen Bochicchio, Vincenzo Ciampi, Maura Sarno, Generoso Testa

Benevento: Marianna Farese, Carmine, Molinaro

Caserta: Salvatore Aversano*, Alessandra Bove, Antonio Carbisiero, Benedetta Costanzo, Pasquale Guerriero, Assunta Nardelli*, Eduardo Siciliano, Vincenzo Viglione

Napoli: Anita Amato*, Maria Carmina Biglietto*, Luca Caiazzo*, Alessandro Cannavacciuolo, Gennaro Luca Capriello*, Dario Carotenuto, Valeria Ciarambino*, Luigi Cirillo, Antonio Crasta, Teresa De Giulio, Emanuela Ferrante, Marco Ferruzzi*, Rosario Lotito, Tommaso Malerba, Giuliano Manzo, Bianca Mazzarino, Orfeo Mazzella, Iolanda Meglio, Maria Muscara, Isabella Palomba, Antonio Yoseph Pennacchio, Giovanni Rea*, Gennaro Saiello, Mario Stefanelli, Antonio Tagliaferro*, Enrico Tammaro*, Angelo Zanfardino

Salerno: Carmela Bufano*, Michele Cammarano, Tiziana Crusco, Enrico Farina, Pasquale Milite, Cosimo Panico, Fabio Paolucci, Alessandra Petrosino, Francesco Virtuoso*

Con l’asterisco sono indicati i candidati presidenti