Regionali Campania, ecco la lista del PD in provincia di Salerno

La Direzione provinciale del Partito Democratico di Salerno ha approvato, all’unanimità, la lista dei candidati al Consiglio Regionale della Campania. Ecco i nomi:

Acanfora Marinella

Amabile Tommaso

Buonomo Michele

Longanella Anna

Petrosino Vincenzo

Picarone Francesco

Sabia Gina

Siani Margherita

Valiante Simone

Regionali Campania, De Luca: “Faccio training autogeno per non rispondere a Salvini”

Il governatore Vincenzo De Luca in tour stamane nel Cilento per inaugurare alcune opere pubbliche finanziate dalla Regione Campania. Prima tappa a Palinuro per visitare un impianto di depurazione. Poi a Marina di Camerota per festeggiare la conclusione dei lavori di un altro impianto di depurazione.

De Luca parla anche di altri finanziamenti e di emergenza coronavirus. A questo proposito, riferendosi al leader della Lega Matteo Salvini, dice: “Ogni tanto viene da Milano qualche squinternato a fare un po’ di razzismo contro Napoli e la Campania“. Ma per il il governatore della Campania “la verità è che oggi i cittadini campani camminano a testa alta”. 

Prima di pranzo De Luca visita l’ospedale di Sapri. Parlando di sanità ricorda che la Campania riceve meno fondi rispetto ad altre regioni. Ma il governatore ironizza: “Ho deciso di fare training autogeno per non fare polemiche e non rispondere a nessuno, neppure a Salvini”.

Regionali Campania, centrodestra e M5S all’attacco. Vincenzo De Luca resta calmo

La candidata del M5S alla presidenza della Regione Campania, Valeria Ciarambino, in occasione dell’anniversario della strage di via D’Amelio, chiede che la politica in Campania faccia pulizia nelle liste: “La politica tutta in Campania faccia vivere le parole di Paolo Borsellino e faccia pulizia nelle proprie liste. Tutti i candidati alla Presidenza della Regione Campania firmino il Patto Liste pulite per restituire dignità alla politica e alle istituzioni della nostra terra”. Anche Stefano Caldoro ricorda la figura del magistrato simbolo della lotta alla mafia: “Paolo Borsellino è stato il Sud migliore. Ed è un esempio da seguire per tutti gli Italiani”. 

Il governatore uscente, invece, non entra nell’arena politica. De Luca parla di “sburocratizzazione”, di rifiuti e trasporti. Stamattina ha presentato con il consigliere regionale e presidente della IV commissione trasporti, Luca Cascone, il progetto per il collegamento Napoli-Afragola Alta Velocità. Ma senza fare alcun riferimento ai temi elettorali. Insomma, De Luca prende tempo, sapendo di avere un netto vantaggio sugli avversari.  

Vincenzo De Luca: “Il Pd non si è accorto dei nostri risultati”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, chiude l’assemblea programmatica del PD Napoli all’Ippodromo di Agnano con un obiettivo: riconquistare il capoluogo campano. “Noi abbiamo perduto il rispetto della gente – dice De Luca – perché quando per anni non proponi un’iniziativa politica e ti presenti come un partito tribale, non si può pretendere il rispetto della gente”. A proposito della sua esperienza regionale, De Luca ha sottolineato “l’abbandono” da parte del Pd:”In questi anni neppure un volantino è stato fatto per valorizzare le cose che sono state realizzate”. Il governatore ha evidenziato i risultati raggiunti in questi anni Campania, a cominciare dal risanamento del bilancio fino a quello della sanità, passando per il rilancio dei trasporti. “Ora dobbiamo realizzare un miracolo economico – ha concluso De Luca – per dare lavoro a intere generazioni”. 

Regionali 2020 Campania, M5S e centrosinistra disertano la riunione del Pd regionale

Il Movimento 5 Stelle resta fermo sul nome di Sergio Costa alla presidenza della Regione Campania, tanto da aver disertato ieri il tavolo organizzato dal Partito democratico regionale per definire una strategia comune in vista delle prossime elezioni campane. Anche altre forze in campo, come Sinistra Italiana, Italia Viva e DemA, sarebbe pronte a convergere sul Ministro dell’Ambiente. 

La settimana dovrebbe essere decisiva per la trattativa tra Pd e M5S. Resta da sciogliere il nodo “De Luca”. L’attuale governatore della Campania, infatti, non sembrerebbe affatto disponibile a fare un passo indietro. 

Intanto, la trattativa a livello nazionale tra il reggente del M5S Vito Crimi e il vicesegretario dem Andrea Orlando va avanti. Ma da Napoli i penstellati fanno sapere di non voler cedere su De Luca. L’attuale capogruppo in Consiglio regionale Valeria Ciarambino ha precisato che la loro scelta “è ben diversa da quella di chi oggi impone nomi”.